Abbrevia,
su misura per te

Sei già Cliente?

apripan

Valutazione potenziali clienti: l’ottimizzazione delle informazioni commerciali in ambito B2B

Condividi su facebook
Condividi su google
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su pinterest
Condividi su whatsapp
Analizzare preventivamente i propri potenziali partner commerciali permette di minimizzare i rischi attraverso un costo che va ottimizzato per ogni caso specifico

 

Il mondo delle informazioni commerciali è decisamente variegato, soprattutto quando si parla di valutazione dell’affidabilità commerciale di aziende e quindi nella gestione del credito nel canale B2B. La possibilità di reperire informazioni chiaramente varia a seconda della tipologia di impresa, con una prima suddivisione tra società corporate e no corporate, tra le quali la differenza fondamentale è la presenza o meno dell’obbligatorietà del deposito del bilancio. L’analisi preventiva infatti riesce ad entrare in maniera approfondita nella situazione economico-patrimoniale del potenziale cliente solo nel momento in cui siano presenti dei dati pubblici da analizzare. Nel caso di ditte individuali o società di persone infatti i dati reperibili sono chiaramente esigui e l’analisi si deve per forza basare sulle informazioni pubbliche presenti, integrate dalle analisi di tipo statistico.

I primi elementi distintivi di un rischio di credito sono infatti relativi alla famiglia degli eventi negativi, della quale fanno parte i protesti, le pregiudizievoli e le procedure concorsuali. L’individuazione delle cosiddette risk information si esplodono poi sugli esponenti dell’impresa e quindi sul titolare in caso di ditta individuale o sui soci nelle società di persone. Stessa analisi vale chiaramente anche per le società di capitali con un’analisi della compagine sociale per avere una panoramica più completa dell’impresa analizzata. Una volta esaminati questi tre elementi si procede con gli aspetti relativi alla territorialità ed al settore dell’azienda che sono in grado di offrire una previsione statistica del rischio di credito.

Chi si occupa di gestione del credito e della fase di prevenzione del rischio creditizio in azienda definisce quindi, a seconda della credit policy aziendale, il budget di spesa a seconda dell’esposizione da valutare e la profondità di analisi. Una volta definito ciò ci si rivolge ad una società specializzata nelle informazioni commerciali che fornisce dei report statici con diversi livelli di approfondimento e contenuti più o meno dettagliati. Si va quindi dalle sole informazioni sulle negatività dell’azienda all’esplosione di queste sugli esponenti, dal report corredato di una stima del fido concedibile e la definizione di uno score di affidabilità basato su specifici algoritmi fino all’eventuale analisi del bilancio approfondita. Nella totalità dei casi questi report sono come detto statici per cui, una volta definita la tipologia di report richiedibile per quel valore di esposizione, l’analisi verrà sviluppata per tutte le aziende, comprese quelle palesemente non affidabili.

Con questa modalità, per fare un esempio pratico, per valutare un potenziale partner commerciale protestato che richiede una fornitura di € 30.000,00 probabilmente verrà richiesto un report di tipo approfondito con l’elaborazione di un rating ed un fido e l’analisi delle ultime tre annualità di bilancio, con il relativo costo. Solo dopo aver ricevuto il report viene individuata la presenza di un protesto importante che avrebbe di per sé definito l’azienda analizzata come non affidabile. Stesso discorso vale chiaramente nel caso in cui si decida di svolgere un’analisi meno approfondita sui soli eventi negativi perdendo così tutte le informazioni economiche utili in fase di affidamento.

L’ottimizzazione delle informazioni commerciali passa quindi per un sistema di valutazione che costituisce un funnel (imbuto) in grado di individuare gli elementi negativi e bloccare l’analisi una volta definita l’inaffidabilità commerciale del cliente potenziale, così da sviluppare solo i contenuti utili ed ottimizzare i costi della fase di prevention. Con questo approccio viene sviluppato il Credit Switch, un sistema integrato di valutazione in ambito B2B che permette di definire in autonomia i differenti pesi per ogni contenuto informativo reperibile e sviluppare i report più completi solo una volta che la prima fase di valutazione abbia avuto un esito positivo. Al termine di questo funnel entrano poi in gioco, per le esposizioni maggiori, le investigazioni sul credito con le quali è possibile infine aggiornare, verificare ed integrare le informazioni pubbliche grazie al reperimento di informazioni reputazionali ed ufficiose attraverso attività investigativa.

 

COMPILA IL FORM PER RICHIEDERE MAGGIORI INFORMAZIONI

 

condividi questo articolo

Condividi su facebook
Condividi su google
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su pinterest
Condividi su whatsapp

I nostri servizi a tema con
"Valutazione potenziali clienti: l’ottimizzazione delle informazioni commerciali in ambito B2B"

Potrebbero interessarti anche

Media & Press

Iscriviti alla newsletter

Dichiaro di aver ricevuto e letto l'informativa rilasciata da ABBREVIA S.p.A. ai sensi degli articoli 13 e 14 del Regolamento UE 2016/679 e rilascio il mio consenso al trattamento dei Dati Personali con la finalità di

Abbrevia Comunica

Legenda dei simboli

Servizi premium, il Valore Aggiunto Abbrevia

La grande differenza Abbrevia? Le indagini investigate.

Ottieni l’indirizzo del debitore, ma al campanello non risponde nessuno. Rintracci un conto della società insolvente, tenti un pignoramento, ma il deposito risulta drammaticamente vuoto. Il tuo nuovo partner commerciale non è in grado di assolvere alle sue obbligazioni, quando tutto lo faceva apparire in smagliante salute finanziaria. Quante volte le azioni promosse e le decisioni prese sulla base di normali informazioni commerciali si risolvono un buco nell’acqua? Troppe.

Con i servizi Premium offerti da Abbrevia questo non accade. Si tratta infatti di indagini investigate, condotte in loco da un team interno specializzato, attingendo a fonti ufficiali e ufficiose.

Le informazioni così ottenute sono davvero attuali e affidabili, rivelano dati effettivi, domicili reali, beni esistenti, conti attivi, autentica disponibilità di un’azienda o di una persona.

Tempo di evasione Offline

Tempo di evasione Online

Informazione su Persona Fisica

Informazione su Persona Giuridica