• Italiano
  • English

Abbrevia,
su misura per te

Sei già Cliente?

apripan
Condividi su facebook
Condividi su google
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su pinterest
Condividi su whatsapp
I dati Cerved gennaio-marzo 2014: continuano a calare ritardi e mancati pagamenti, diminuiscono i protesti. Ormai fuori mercato le società deboli, più solide le imprese forti.

Nel primo trimestre 2014, rispetto al periodo corrispondente dell'anno precedente, il valore dei mancati pagamenti da parte delle imprese italiane si riduce dell'1,7%, sia per quanto riguarda le transazioni con pagamento immediato rispetto alla consegna della merce, sia per le transazioni con pagamento differito. Diminuiscono di 3,7 giorni anche i tempi medi di pagamento (che si attestano a 77,5 giorni), con il dato specifico riferito alle giornate di ritardo in calo sensibile (-2,7). Resta stabile la percentuale di imprese puntuali, mentre passa dal 9,2% al 7,6% la quota di aziende che salda le fatture con oltre 60 giorni di ritardo, casi che possono sfociare prima in mancati pagamenti e quindi in autentici default.

Sono i dati generali che si ricavano da Payline – il database Cerved che monitora le esperienze di pagamento di 2,5 milioni di imprese italiane e dalla lettura del corrispondente rapporto sul primo periodo dell'anno in corso. Tutti gli indicatori mostrano progressi rispetto alla setssa frazione del 2013, coinvolgendo quasi tutti i settori e tutte le aree del Paese.

In netto calo anche i protesti: tra Gennaio e Marzo le società colpite sono 19 mila, -14,4% rispetto al 2013, anno che nell'ultimo trimestre registrava già, a sua volta, un incoraggiante -10,8%. Rimane però elevato il numero di società protestate, di ben 27 punti percentuali al di sopra dei livelli pre-crisi, quando in un singolo trimestre erano circa 15 mila. Diminuzione e consolidamento della tendenza coinvolgono tutta la Penisola, in doppia cifra per tutti i settori dell’economia: in particolare, nell’industria (-20% rispetto allo scorso anno), il numero di società protestate è tornato vicino ai livelli pre-crisi (+2,8%).

Come leggere i dati del Cerved? È di sicuro in atto un processo di ristrutturazione dell’economia italiana, resistente nel tempo, che vede consolidarsi le condizioni economico-finanziarie delle imprese che hanno fatto fronte alla crisi. Ma non è tutto oro ciò che luccica: pesa ancora, infatti, sull'analisi in termini percentuali, l’uscita dal mercato delle società più fragili, come documentato nell’Osservatorio sulle crisi d’impresa.

condividi questo articolo

Condividi su facebook
Condividi su google
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su pinterest
Condividi su whatsapp

I nostri servizi a tema con
"Protesti e pagamenti: va ancora un po’ meglio."

Potrebbero interessarti anche

Nessun contenuto disponibile

Media & Press

Iscriviti alla newsletter

Dichiaro di aver ricevuto e letto l'informativa rilasciata da ABBREVIA S.p.A. ai sensi degli articoli 13 e 14 del Regolamento UE 2016/679 e rilascio il mio consenso al trattamento dei Dati Personali con la finalità di

Abbrevia Comunica

Potrebbero interessarti

Nessun contenuto disponibile

Legenda dei simboli

Servizi premium, il Valore Aggiunto Abbrevia

La grande differenza Abbrevia? Le indagini investigate.

Ottieni l’indirizzo del debitore, ma al campanello non risponde nessuno. Rintracci un conto della società insolvente, tenti un pignoramento, ma il deposito risulta drammaticamente vuoto. Il tuo nuovo partner commerciale non è in grado di assolvere alle sue obbligazioni, quando tutto lo faceva apparire in smagliante salute finanziaria. Quante volte le azioni promosse e le decisioni prese sulla base di normali informazioni commerciali si risolvono un buco nell’acqua? Troppe.

Con i servizi Premium offerti da Abbrevia questo non accade. Si tratta infatti di indagini investigate, condotte in loco da un team interno specializzato, attingendo a fonti ufficiali e ufficiose.

Le informazioni così ottenute sono davvero attuali e affidabili, rivelano dati effettivi, domicili reali, beni esistenti, conti attivi, autentica disponibilità di un’azienda o di una persona.

Tempo di evasione Offline

Tempo di evasione Online

Informazione su Persona Fisica

Informazione su Persona Giuridica