Abbrevia,
su misura per te

Sei già Cliente?

apripan

PER ADEUSBEF E FEDERCONSUMATORI, ITALIANI SEMPRE PIÙ INDEBITATI

Condividi su facebook
Condividi su google
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su pinterest
Condividi su whatsapp
La situazione economica italiana continua a mostrare evidenti segnali di debolezza. “Tutti i principali indicatori economici dimostrano il perdurare della crisi nel nostro Paese: dall’andamento dei consumi (-6,5% negli ultimi 3 anni) al tasso di disoccupazioneancora oltre l’8%, dalla caduta del credito al consumo (-5,3% a consuntivo 2010) alle stime sempre più striminzite del PIL nel 2011 e 2012. Questo è quanto si legge in un comunicato di Federconsumatori e Adusbef.

La situazione economica italiana continua a mostrare evidenti segnali di debolezza. “Tutti i principali indicatori economici dimostrano il perdurare della crisi nel nostro Paese: dall’andamento dei consumi (-6,5% negli ultimi 3 anni) al tasso di disoccupazioneancora oltre l’8%, dalla caduta del credito al consumo (-5,3% a consuntivo 2010) alle stime sempre più striminzite del PIL nel 2011 e 2012. Questo è quanto si legge in un comunicato di Federconsumatori e Adusbef.

“L’economia italiana, come emerge chiaramente da questi dati, richiede interventi e misure urgenti per rilanciare la domanda di mercato interna, aumentando il potere di acquisto delle famiglie, senza sconvolgere la finanza pubblica”. Le due associazioni parlano dell’importanza di operare una redistribuzione del reddito, anche attraverso misure solidaristiche e a vantaggio esclusivamente delle famiglie a reddito fisso (anche ponendo un tetto di 24.000 Euro)”.

La crisi ha stravolto le abitudini degli italiani, adesso più esposti all’indebitamento. Dal 2006 al 2010 è infatti aumentata l’attitudine a contrarre debiti. Nel periodo considerato, le passività sono cresciute del 55% passando da 595,6 a 923,3 miliardi di euro. Il rapporto evidenzia che ad incrementarsi sono in particolare le passività di medio/lungo termine, dovute all’impennata dei finanziamenti per acquisizione abitazione.

condividi questo articolo

Condividi su facebook
Condividi su google
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su pinterest
Condividi su whatsapp

I nostri servizi a tema con
"PER ADEUSBEF E FEDERCONSUMATORI, ITALIANI SEMPRE PIÙ INDEBITATI"

Potrebbero interessarti anche

Nessun contenuto disponibile

Media & Press

Iscriviti alla newsletter

Dichiaro di aver ricevuto e letto l'informativa rilasciata da ABBREVIA S.p.A. ai sensi degli articoli 13 e 14 del Regolamento UE 2016/679 e rilascio il mio consenso al trattamento dei Dati Personali con la finalità di

Abbrevia Comunica

Potrebbero interessarti

Nessun contenuto disponibile

Legenda dei simboli

Servizi premium, il Valore Aggiunto Abbrevia

La grande differenza Abbrevia? Le indagini investigate.

Ottieni l’indirizzo del debitore, ma al campanello non risponde nessuno. Rintracci un conto della società insolvente, tenti un pignoramento, ma il deposito risulta drammaticamente vuoto. Il tuo nuovo partner commerciale non è in grado di assolvere alle sue obbligazioni, quando tutto lo faceva apparire in smagliante salute finanziaria. Quante volte le azioni promosse e le decisioni prese sulla base di normali informazioni commerciali si risolvono un buco nell’acqua? Troppe.

Con i servizi Premium offerti da Abbrevia questo non accade. Si tratta infatti di indagini investigate, condotte in loco da un team interno specializzato, attingendo a fonti ufficiali e ufficiose.

Le informazioni così ottenute sono davvero attuali e affidabili, rivelano dati effettivi, domicili reali, beni esistenti, conti attivi, autentica disponibilità di un’azienda o di una persona.

Tempo di evasione Offline

Tempo di evasione Online

Informazione su Persona Fisica

Informazione su Persona Giuridica