• Italiano
  • English

Abbrevia,
su misura per te

Sei già Cliente?

apripan
Condividi su facebook
Condividi su google
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su pinterest
Condividi su whatsapp
A Riva del Garda l’evento formativo organizzato dal Generale Luciano Garofano, l’Associazione “Trentino Storia e Territorio” e lo Studio Grafologico Sartori sul tema del bullismo nel contesto odierno.

 

Il bullismo è un fenomeno sociale sempre più al centro dell’attenzione mediatica. Ciò non vuol dire che questi eventi non accadessero negli anni passati. Il bullismo è sempre esistito, nelle scuole, nelle compagnie, nelle società sportive, etc. Ciò che però si è modificato con il cambio dei tempi è l’amplificazione di questi  fenomeni. Con l’avvento dei  Social Networks infatti ciò che poteva restare circoscritto ad un contesto ristretto potenzialmente può diventare un attacco virale alla sensibilità delle vittime grazie alla condivisione nel mondo virtuale. Il bullismo grazie a questa nuova realtà parallela diventa poi Cyberbullismo e gli “aggressori” si moltiplicano, coperti dalla corazza della tastiera.

In questo contesto nasce la volontà da parte degli organizzatori di creare un evento di condivisione e formazione sul tema, per sensibilizzare la Comunità sulla pericolosità di queste azioni, sulle modalità di possibile prevenzione e sulle azioni che si possono mettere in atto nel momento in cui si viene a conoscenza dell’esistenza di un caso di bullismo, sai dal punto di vista sociale, psicologico che giuridico.

Il programma dell’evento vede tra i relatori il Capitano Marcello Capodiferro (Comandante della Compagnia Carabinieri di Riva del Garda), la Dott.ssa Francesca Bragaglia, psicologa, criminologa e CTU presso il Tribunale di Bolzano e l’Avv. Paolo Corti (Penalista presso il foro di Bolzano); a seguire interverrà l’Avv. Beniamino Migliucci, Presidente dell’Unione Camere Penali Italiane, che offrirà la sua competenza in ambito penale e difensivo, Roberto Grigoletto, esperto in ambito informatico per quanto riguarda il cyberbullismo e le sue specifiche e Cristina Sartori, Grafologo Giudiziario oltre che Investigatore privato, impegnata da anni nella lotto al bullismo grazie a diversi eventi di sensibilizzazione e alla creazione di uno Sportello dedicato alle famiglie e alle vittime di bullismo in collaborazione con l’UCI di Cremona.

Chiuderà l’incontro il Generale Garofano, ex Comandante del RIS di Parma, Docente universitario in ambito investigativo  e figura di riferimento della criminologia italiana, conduttore su La7 del programma L’altra metà del Crimine” e parte dello Staff della trasmissione “Quarto Grado” che porterà le sue esperienze alla platea presente su un tema così importante come quello del Bullismo.

Abbrevia, particolarmente sensibile a questo fenomeno sociale, collabora con gli organizzatori e sarà presente con il suo Amministratore Delegato Cosimo Cordaro portando la sua esperienza in ambito investigativo; si parlerà del ruolo dell’investigatore privato nella lotta al Bullismo, con l’obiettivo di aiutare le vittime e le loro famiglie sia in fase di coscienza di eventuali eventi accaduti che in fase di reperimento delle prove relative ad atti persecutori  e di violenza.
Modererà il convegno il giornalista de “Il Trentino” Paolo Tagliente.

L’evento si terrà Sabato 20 Maggio nella sala della Comunità di Valle in Viale Rosmini a Riva del Garda dalle 14.30 alle 18.30.
La giornata formativa, a partecipazione gratuita,  è accreditata presso l’Ordine degli Avvocati di Rovereto e conferirà  4 crediti formativi agli Avvocati e 4 crediti formativi agli Assistenti Sociali.
Accreditamento in loco – No necessità di prenotazione

Per informazioni: Cristina Sartori – 3285472009

 

condividi questo articolo

Condividi su facebook
Condividi su google
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su pinterest
Condividi su whatsapp

I nostri servizi a tema con
"Il Bullismo non vince: Bullismo e Cyberbullismo tra nativi digitali"

Potrebbero interessarti anche

Media & Press

Iscriviti alla newsletter

Dichiaro di aver ricevuto e letto l'informativa rilasciata da ABBREVIA S.p.A. ai sensi degli articoli 13 e 14 del Regolamento UE 2016/679 e rilascio il mio consenso al trattamento dei Dati Personali con la finalità di

Abbrevia Comunica

Legenda dei simboli

Servizi premium, il Valore Aggiunto Abbrevia

La grande differenza Abbrevia? Le indagini investigate.

Ottieni l’indirizzo del debitore, ma al campanello non risponde nessuno. Rintracci un conto della società insolvente, tenti un pignoramento, ma il deposito risulta drammaticamente vuoto. Il tuo nuovo partner commerciale non è in grado di assolvere alle sue obbligazioni, quando tutto lo faceva apparire in smagliante salute finanziaria. Quante volte le azioni promosse e le decisioni prese sulla base di normali informazioni commerciali si risolvono un buco nell’acqua? Troppe.

Con i servizi Premium offerti da Abbrevia questo non accade. Si tratta infatti di indagini investigate, condotte in loco da un team interno specializzato, attingendo a fonti ufficiali e ufficiose.

Le informazioni così ottenute sono davvero attuali e affidabili, rivelano dati effettivi, domicili reali, beni esistenti, conti attivi, autentica disponibilità di un’azienda o di una persona.

Tempo di evasione Offline

Tempo di evasione Online

Informazione su Persona Fisica

Informazione su Persona Giuridica