• Italiano
  • English

Abbrevia,
su misura per te

Sei già Cliente?

apripan

Facilitare il recupero dei crediti per salvare le banche italiane

Condividi su facebook
Condividi su google
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su pinterest
Condividi su whatsapp
NPL, è l’acronimo di “non performing loans”, classificato come uno dei termini maggiormente utilizzati negli ultimi 3 anni, il significato in italiano non è altro che crediti non performanti. O meglio, crediti che danno luogo a pesanti accantonamenti nei conti economici delle banche.

Tale portafoglio incide pesantemente sui ratios patrimoniali (rapporto fra il capitale e le attività ponderate per il rischio). Le banche, di conseguenza, sono meno in grado di fornire crediti alla economia reale, della quale l’asse portante è costituito dalle piccole e medie imprese fortemente dipendenti dai finanziamenti bancari.

Da non tralasciare il fatto che oltre l’ottanta per cento della forza lavoro italiana dipende da questo tipo di imprese, caratteristica, nel bene e nel male dell’Italia produttiva.

In Italia, per motivi più volte ripresi dalla stampa, la lentezza della giustizia incide sull’andamento degli affari e allontana gli investimenti esteri dal nostro Paese. Le cause civili hanno tempi biblici con la tendenza a colpire il creditore bancario, quasi fosse il lupo cattivo. Errori, nel concedere crediti facili, ce ne sono stati ma il sistema è generalmente corretto.  Bisogna trovare le soluzione perché le banche, a prezzo di mercato e non a “strozzo”, eliminino l’infiammazione e sostengano, in un periodo difficile, l’economia, il cui  andamento, oltre alla ciclicità, dipende da vicende geopolitiche poco prevedibili. Si creano circostanze eccezionali che minano la stabilità.

Come ha auspicato Mario Draghi,  Presidente della Banca Centrale Europea, è bene che venga rapidamente vagliato il “progetto NPL” per evitare il coinvolgimento anche di quelle banche in salute.

condividi questo articolo

Condividi su facebook
Condividi su google
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su pinterest
Condividi su whatsapp

I nostri servizi a tema con
"Facilitare il recupero dei crediti per salvare le banche italiane"

Potrebbero interessarti anche

Media & Press

Iscriviti alla newsletter

Dichiaro di aver ricevuto e letto l'informativa rilasciata da ABBREVIA S.p.A. ai sensi degli articoli 13 e 14 del Regolamento UE 2016/679 e rilascio il mio consenso al trattamento dei Dati Personali con la finalità di

Abbrevia Comunica

Legenda dei simboli

Servizi premium, il Valore Aggiunto Abbrevia

La grande differenza Abbrevia? Le indagini investigate.

Ottieni l’indirizzo del debitore, ma al campanello non risponde nessuno. Rintracci un conto della società insolvente, tenti un pignoramento, ma il deposito risulta drammaticamente vuoto. Il tuo nuovo partner commerciale non è in grado di assolvere alle sue obbligazioni, quando tutto lo faceva apparire in smagliante salute finanziaria. Quante volte le azioni promosse e le decisioni prese sulla base di normali informazioni commerciali si risolvono un buco nell’acqua? Troppe.

Con i servizi Premium offerti da Abbrevia questo non accade. Si tratta infatti di indagini investigate, condotte in loco da un team interno specializzato, attingendo a fonti ufficiali e ufficiose.

Le informazioni così ottenute sono davvero attuali e affidabili, rivelano dati effettivi, domicili reali, beni esistenti, conti attivi, autentica disponibilità di un’azienda o di una persona.

Tempo di evasione Offline

Tempo di evasione Online

Informazione su Persona Fisica

Informazione su Persona Giuridica