Abbrevia,
su misura per te

Sei già Cliente?

apripan

EQUITALIA: ONORA IL DEBITO

Condividi su facebook
Condividi su google
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su pinterest
Condividi su whatsapp
Posto il sacrosanto principio “onora i tuoi debiti”, questo dovrebbe accompagnarsi con un “rispetta i tuoi debitori”: capita sempre più spesso di sentire parlare negativamente di Equitalia, l’ente di riscossione tributi per conto dello Stato, si occupa appunto di recupero crediti, è da tempo al centro di un uragano di polemiche che, riguardando le tasche dei cittadini, è caratterizzato da toni sempre più aspri.

Posto il sacrosanto principio “onora i tuoi debiti”, questo dovrebbe accompagnarsi con un “rispetta i tuoi debitori”: capita sempre più spesso di sentire parlare negativamente di Equitalia, l’ente di riscossione tributi per conto dello Stato, si occupa appunto di recupero crediti, è da tempo al centro di un uragano di polemiche che, riguardando le tasche dei cittadini, è caratterizzato da toni sempre più aspri.

L'attività di Equitalia viene sempre più definita usura di Stato: nel 2010 ha ottenuto 1,29 miliardi di euro di ricavi, di cui 1,22 miliardi derivanti dall’incasso di commissioni sull’attività di riscossione per conto terzi.

I cosiddettiGrandi Debitori (coloro che sono iscritti a ruolo per importi maggiori ai 500mila euro) sono poco più di mille. Com’è possibile, dunque, che questa società possa garantirsi tali ricavi stratosferici? Imprese, liberi professionisti, ma anche cittadini con semplici multe arretrate, agricoltori, per chiunque finire tra le “chele” di Equitalia può portare all’inquietante risultato di non uscirne più.

Un sistema di riscossione che lo stesso MinistroGiulio Tremonti ha definito “distorto”; anche perché, spesso, il problema non si risolve pagando (capitali, more ed interessi, in quote che se fossero applicate da società private di recupero crediti verrebbero definite “usura”), ma occorre una peregrinazione infinita (si parla di mesi) tra uffici, call center, banche ed avvocati. A volte, con la consapevolezza di avere ragione.

Sono tante le testimonianze di chi vede recapitarsi una cartella esattoriale senza preavviso, di chi scopre, magari ad un controllo dei vigili, di avere l’auto sottoposta afermo amministrativo, di chi si vede il conto corrente svuotato da un giorno all’altro o, peggio ancora, scopre di avere un’ipotecasulla casa di proprietà.

Molte sono le denunce di cittadini che, a fronte di un debito di 40mila euro, hanno visto recapitarsi cartelle esattoriali da 95mila euro. Magari dopo aver già regolarizzato la posizione.

Le accuse che vengono mosse ad Equitalia, ed in particolare agli agenti di riscossione della società, sono molteplici, tutte incentrate a dimostrarel’iniquità del sistema di riscossione pubblico, che de facto colpisce i “piccoli debitori”, lasciando nell’impunità coloro i quali approfittano di questo sistema “iniquo”.

Numerose associazioni di contribuenti “vessati” dal sistema Equitalia hanno organizzato comitati di cittadini per avviare vere e proprie class action contro l’ente; gli stessi cittadini che domani manifesteranno a Roma per richiedere al Governo di far rispettarela mozione, votata lo scorso 7 giugno dal Parlamento e presentata proprio dai comitati, per promuovere una seriariforma del sistema di riscossioneche concili la capacità di riscossione delle imposte e la tutela dei diritti dei cittadini.

ANDREA SPINELLI BARRILE

Fonte: http://www.agenziaradicale.com

condividi questo articolo

Condividi su facebook
Condividi su google
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su pinterest
Condividi su whatsapp

I nostri servizi a tema con
"EQUITALIA: ONORA IL DEBITO"

Potrebbero interessarti anche

Nessun contenuto disponibile

Media & Press

Iscriviti alla newsletter

Dichiaro di aver ricevuto e letto l'informativa rilasciata da ABBREVIA S.p.A. ai sensi degli articoli 13 e 14 del Regolamento UE 2016/679 e rilascio il mio consenso al trattamento dei Dati Personali con la finalità di

Abbrevia Comunica

Potrebbero interessarti

Nessun contenuto disponibile

Legenda dei simboli

Servizi premium, il Valore Aggiunto Abbrevia

La grande differenza Abbrevia? Le indagini investigate.

Ottieni l’indirizzo del debitore, ma al campanello non risponde nessuno. Rintracci un conto della società insolvente, tenti un pignoramento, ma il deposito risulta drammaticamente vuoto. Il tuo nuovo partner commerciale non è in grado di assolvere alle sue obbligazioni, quando tutto lo faceva apparire in smagliante salute finanziaria. Quante volte le azioni promosse e le decisioni prese sulla base di normali informazioni commerciali si risolvono un buco nell’acqua? Troppe.

Con i servizi Premium offerti da Abbrevia questo non accade. Si tratta infatti di indagini investigate, condotte in loco da un team interno specializzato, attingendo a fonti ufficiali e ufficiose.

Le informazioni così ottenute sono davvero attuali e affidabili, rivelano dati effettivi, domicili reali, beni esistenti, conti attivi, autentica disponibilità di un’azienda o di una persona.

Tempo di evasione Offline

Tempo di evasione Online

Informazione su Persona Fisica

Informazione su Persona Giuridica